Italia Eventi 24
LinguaIT
Prende il via Dromos Festival e il Simposio di scultura su trachite
Dromos Festival 2018
Presso il magico scenario delle Antiche Terme Romane di Fordongianus,prende il via la stagione Dromos 2018,in collaborazione col XXVII Simposio internazionale di scultura su pietra trachite

Inaugurata ieri 31 luglio 2018 presso il magico scenario delle Antiche Terme Romane di Fordongianus,e in collaborazione col XXVII Simposio internazionale di scultura su pietra trachite,la stagione Dromos 2018,con il primo dei concerti in programma: Bokanté,un progetto creato dal fondatore e leader degli Snarky Puppy, Michael League,accompagnato dalla splendida voce della giovane cantante Malika Tirolien,cresciuta nell’isola caribica di Guadalupa.

Altri componenti del gruppo,Chris McQueen alla chitarra e voce, Bob Lanzetti alla chitarra, Roosevelt Collier alla chitarra lap steel, e i tre percussionisti Andre Ferrari, Keita Ogawa e Jamey Haddad,hanno contribuito all’ottima esecuzione dei brani negli oltre 100 minuti di spettacolo,seguito da un nutritissimo pubblico.

Il 28 Luglio è ripartito anche il Simposio internazionale di Scultura su Pietra Trachite di Fordongianus giungendo alla sua XXVII edizione.

La manifestazione si attesta,nel suo genere,come una tra le più importanti in ambito nazionale. Si tratta di una manifestazione culturale durante la quale diversi artisti lavorano,nello splendido scenario racchiuso tra le antiche terme romane e il fiume Tirso,sotto lo sguardo interessato degli spettatori e dei turisti,un masso di trachite fino alla sua trasformazione in opera d’arte. Gli appassionati hanno la possibilità così di assistere a tutte le fasi della creazione della scultura.

L’idea nacque per promuovere la pietra locale e le sue attività economiche e creare allo stesso tempo una importante manifestazione culturale.

Ormai con le cave di trachite in forte crisi prevale soprattutto l’aspetto culturale.

Fino al 5 agosto,il Simposio vedrà la partecipazione di artisti provenienti da diverse nazioni: Alexandra van der Leeuw dall’Olanda,Stefano Comelli dal Friuli Venezia Giulia,Selene Frosini dalla Toscana,Marco Vargiu dalla Sardegna,Verena Mayer-Tasch dalla Germania,Arijel Štrukelj dalla Slovenia e Bahadır Çolak dalla Turchia.

Il Simposio,per una settimana,fa di Fordongianus un luogo di incontro e di confronto tra culture diverse,un luogo meticcio con la trachite,le sue tecniche di lavorazione,l’amore per l’arte a fare da trait d’union. Grazie al Simposio Fordongianus si è gemellata ufficialmente con l’alta Savoia,più precisamente con il comune di Samoens,del quale verranno ospitati 23 cittadini assieme al loro Sindaco proprio durante la manifestazione e,seppur ancora informalmente,con il Friuli Venezia Giulia,nello specifico con Reana del Rojale,frazione di Vergnacco; entrambi ospitano un Simposio di Scultura.

Il programma oltre alla musica proposta dal festival Dromos sarà arricchito dalla mostra pittorica dell’artista Mara Melis e dalla presentazione dell’ultimo romanzo di Thomas Melis.

Michele Vacca

56 eventi pubblicati

85 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español