Italia Eventi 24
LinguaIT
L’architettura dell’informazione. A Cagliari per condividere conoscenze,esperienze e idee

L’11 febbraio scorso nella sede dell’IED di Cagliari si è svolto,in concomitanza con altre quattordici città del mondo,il World IA Day 2012,la giornata mondiale dell’Architettura dell’Informazione.

Non è facile partecipare ad una giornata per addetti ai lavori che parlano un linguaggio tecnico. Eppure zigzagando fra termini per i quali mi mancano i relativi file di contenuto,tipo,smart things,interaction design,tagging,seo strategy… giusto per citarne alcuni,scopro un mondo che forse non è poi così enigmatico.

Si parla di architecture information e user experience e all’inizio tutto è avvolto da una nebbia densa e impenetrabile. Prendo appunti per disciplinare la mia attenzione. A fine giornata scoprirò di aver scritto ben dieci pagine fitte fitte. Mentre Cristiano Siri procede con la sua presentazione,le cose diventano sempre più comprensibili e tutto diventa finalmente nitido. Fondamentale la capacità comunicativa di questo “facilitatore” che nella vita è un user experience designer…lo aggiungo alla lista!

Alcuni concetti risultano fondamentali per imbastire l’informazione e tra questi non si può prescindere dal contesto in cui si opera per porter rendere la stessa visibile,fruibile e agevole per l’utente con cui ci si relaziona. Perciò si palesa la necessità di procedere sempre con ordine,razionalizzando,definendo e inquadrando con assoluta chiarezza qual è lo scopo per il quale ci si adopera.

Se l’obiettivo è chiaro allora ci si potrà muovere tra strategia e fattibilità facendo di tutto per rendere comprensibile l’incomprensibile.

Ecco allora che arriviamo ad un esempio illuminante: esiste un sito dedicato al make up che dà per scontato che solo le donne debbano fruirne. Si,perché loro conoscono il mondo del blush,dell’eyeliner e del gloss,ma gli uomini? Forse no. E così c’è chi ha pensato di rendere più facile la loro scelta,nel caso volessero fare un regalo,semplificando il tutto in argomenti quali “cose per la faccia”,“cose per gli occhi” e “cose per le labbra”.

Sembra facile e deve esserlo anche se,per arrivare alle cose semplici,talvolta la strada è contorta perché necessita del coordinamento di risorse molteplici ed energie congiunte che vanno organizzate e coordinate per farle convergere in modo fluido,sinergico appunto.

Scopro così che l’informazione non è solo meccanica ma architettura di tanti sistemi che si innestano come una comunità che attinge ad una risorsa e deve poterlo fare in modo semplice ed efficace traendo il massimo vantaggio,perché le cose che si progettano devono migliorare la nostra vita.

A fine giornata raggiungo una nuova consapevolezza e il mio pensiero è un ringraziamento per tutti coloro che,ogni giorno,lavorano pensando a quanto debba essere più semplice la mia vita nei gesti di una quotidianità che,ad altri livelli,non è sempre facile da affrontare.

Daniela Deidda

891 eventi pubblicati

123 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español