Italia Eventi 24
LinguaIT
Rassegna del cinema etnomusicale. Cinque film in visione allo Spazio DomusArt di Quartucciu
Dal 17/11/2011 al 21/11/2011

Metti in evidenza il tuo evento

Un appuntamento ormai consueto,che si rinnova per il quinto anno consecutivo grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione,Beni Culturali,Informazione,Spettacolo e Sport) e il patrocinio del Comune di Quartucciu (Assessorato alla Cultura).
Cinque i film in programma nello Spazio DomusArt (ex Casa Angioni),in via Neghelli,per altrettante serate con inizio alle ore 21:30 e ingresso gratuito. Apre la serie (giovedì 17) "Kinshasa Symphony",un documentario del 2010 diretto dai tedeschi Claus Wischmann e Martin Baer: racconta come a Kinshasa,la capitale del Congo,una delle più povere e popolose città del Continente Nero,sia nata l’unica orchestra sinfonica dell’Africa centrale,l’Orchestre Symphonique Kimbanguiste.
Ravi Shankar,il leggendario virtuoso del sitar,è il protagonista del film di Frédéric Le Clair,al centro dello schermo venerdì 18: "Ravi Shankar – L’extraordinaire leçon" riprende il musicista indiano durante un’esibizione e una masterclass tenute a Parigi nel 2008,mescolando sequenze del concerto e momenti della lezione.
Con "RiseUp",sabato 19,la rassegna del cinema etnomusicale sbarca idealmente in Giamaica,l’isola del Reggae. Seguendo le carriere di tre talenti emergenti,e con i contributi e le testimonianze di artisti del calibro di Lee "Scratch" Perry,Sly Dunbar e Robbie Shakespeare,il documentario dell’argentino Luciano Blotta offre un appassionante quadro della scena musicale giamaicana d’oggi.
Già evocata con il documentario su Ravi Shankar,l’India trova spazio nel ciclo di proiezioni,domenica 20,con "Do Din Ka Mela (A Two Day Fair)": diretto da K.P. Jayasankar e Anjali Monteiro,il film è un viaggio di due giorni nella musica e nella vita quotidiana di Mura Lala Fafal e Kanji Rana Sanjot,zio e nipote uniti nel segno della musica. Contadini in una terra arida fra India e Pakistan,il primo canta accompagnato dal jodiya pava (il flauto doppio) del secondo.
Chiude il cartellone,lunedì 21,"Laya Project",di Harold Monfils,un viaggio per suoni e immagini nelle regioni asiatiche colpite dallo tsunami del 26 dicembre 2004. I musicisti di "Laya Project" provengono dalle comunità costiere di Sri Lanka,Tailandia,Indonesia,Maldive,Myanmar e India,ed è sulle loro tradizioni musicali che si basa questa produzione che attraversa i confini per rendere un tributo alla resistenza umana e ai sopravvissuti di quel tragico evento.

Organizzazione

Sito Web

985 eventi pubblicati

138 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 18/10/2019 al 19/10/2019
Cagliari
21/09/2019
Cagliari
28/09/2019
Irgoli
dal 15/09/2019 al 22/09/2019
Belvì
dal 22/09/2019 al 26/01/2020
Sanluri
21/09/2019
Villaputzu
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español