Italia Eventi 24
LinguaIT
Leggendo metropolitano 2013: festival internazionale di letteratura a Cagliari
Dal 06/06/2013 al 09/06/2013

Metti in evidenza il tuo evento

I Legàmi
Cagliari,6 – 9 giugno 2013
“Leggendo Metropolitano”,come un libro da sfogliare.

La prima edizione,nel 2009,“Eccezioni e trasformazioni”. Poi,l’anno dopo,l’importanza delle parole,“Le parole leali”. Prive di compiutezza senza “Le radici”,tema del festival nel 2011. Il naturale sviluppo lo scorso anno,“Il tempo.com Presente”.

Il tempo,presente e futuro. “Leggendo Metropolitano”,edizione numero cinque: “I Legàmi”,il filo conduttore. Al rischio costante di default economico,sociale e culturale si reagisce cercando nuove formule per stare insieme. E la letteratura ha il compito di unire,compattare,creare relazioni,legami,appunto.

“Stare insieme,compartecipare,condividere – avere in comune con altri legami profondi – sembra essere,di questi tempi,la migliore strategia… Le parole infatti stanno insieme. Formano periodi,pensieri,idee. Si legano per formare concetti.
Utilizzandole,pensandole,pronunciandole o scrivendole,le parole ci legano anche alle azioni,conducendoci alla responsabilità,alla realtà e alla condivisione…”.

Letteratura,ma non solo. Anche lavoro,scienza,economia,scuola,nel festival letterario internazionale organizzato da Prohairesis,sotto la direzione artistica di Saverio Gaeta,che prende il via a Cagliari giovedì 6 giugno e che – ormai è tradizione – avrà come location principale il quartiere di Castello.

Nutrita la schiera di sponsor e partner: Regione Autonoma della Sardegna,Comune di Cagliari,Provincia di Cagliari,Fondazione Banco di Sardegna,Ctm,Enel,Confcooperative Sardegna,Banca di Cagliari,Agenzia Regionale del Lavoro,Università di Cagliari,Usr (Ufficio scolastico regionale),Fondazione Agnelli di Torino,Concorso Lingua Madre,Inaf (Istituto nazionale di astrofisica).

Il programma.
Ad inaugurare la rassegna,il 6 giugno (via Santa Croce,alle 19.30),l’incontro Riconoscersi nell’amicizia.
In ricordo di Antonio Tabucchi. Andrea Bajani (tra i suoi romanzi “La mosca e il funerale”,2012,e “Mi riconosci”,2013) parlerà dei legami letterari,dell’amicizia con lo scrittore pisano,scomparso poco più di un anno fa,l’autore di “Sostiene Pereira”,il maggior conoscitore,critico e traduttore dell’opera del poeta e aforista portoghese Fernando Pessoa.
Alle 21 Oltre il tempo: Saverio Simonelli incontra Clara Sanchez,scrittrice spagnola,che ha raggiunto la fama mondiale con “Il profumo delle foglie di limone” (2011). Alle 21.30,all’Auditorium Comunale di piazza Dettori,sbarca al festival il Nobel per la chimica Roald Hoffmann. Polacco,sopravvissuto alla guerra,negli Stati Uniti dal 1949,Hoffmann,professore emerito alla Cornell University,è anche poeta,saggista,autore di testi teatrali. Chimica e poesia. Identici modi per creare un legame,il titolo dell’incontro di cui sarà protagonista (è obbligatoria la prenotazione su www.leggendometropolitano.it).
La giornata di venerdì 7 si apre con Il silenzio che unisce (alle 18,Chiostro Architettura). Duccio Demetrio,già professore ordinario di Filosofia dell’educazione e Teorie e pratiche della scrittura all’Università Bicocca di Milano,è tra i fondatori dell’Accademia del Silenzio,nel borgo di Anghiari,in Toscana.
Con un’introduzione di Davide Ruffinengo,Demetrio parlerà di “cultura del silenzio”,del piacere di re-imparare a riascoltare suoni,voci,natura,nei luoghi in cui viviamo.
A questo appuntamento si collega idealmente quello di domenica 9: alle 18 (Chiostro Architettura) A s’abba muda. Appunti sul silenzio,incontro dedicato ad un rito sardo,legato alla festa di San Giovanni,che si è conservato a Macomer.
Fra le protagoniste Nicoletta Polla Mattiot,che insieme a Demetrio ha fondato l’Accademia del Silenzio. Tornando a venerdì 7,alle 19,in via Santa Croce,primo focus sul tema “scuola”: Co-stringersi. La scuola inclusiva come risorsa. Conduce Andrea Gavosto,direttore della Fondazione Giovanni Agnelli di Torino,specializzata nella ricerca su istruzione e formazione (pubblica regolari rapporti sullo stato della scuola e dell’università in Italia). Gavosto,sabato 8,alle 18 (Chiostro Architettura),incontrerà Marco Rossi Doria,sottosegretario del Ministero dell’Istruzione dei Governi Monti,prima,e Letta,ora. Racconterà la sua esperienza: La mia scuola. Da maestro di strada a sottosegretario di Stato.
Ancora il 7 giugno (alle 20.30,via Santa Croce): arriva a Leggendo Metropolitano Donato Carrisi,l’autore italiano di thriller più venduto nel mondo (i suoi libri sono stati tradotti in 23 Paesi,dal Brasile alla Cina,dall’Inghilterra agli Stati Uniti). E’ anche sceneggiatore,di “Nassirya – Prima della fine”,per Canale 5,ed è autore di soggetto e sceneggiatura della miniserie “Era mio fratello”,per Rai Uno. “L’ipotesi del male”,il suo ultimo libro,è già un best seller. Il legame del male il titolo dell’incontro.

La giornata si concluderà nel piazzale Saint Remy,alle 22,con Legami stellari: Andrea Possenti (direttore dell’Osservatorio di Cagliari),Paolo Nespoli e Bruce Sterling parleranno dei legami con l’ignoto e con lo spazio.

Sabato 8 giugno: alle 18.30,in via Santa Croce,il filosofo della scienza Giulio Giorello disserterà su Il Tradimento,declinato fra religione e politica. Integrazione e immigrazione i temi dell’incontro Accogliere l’altro (alle 19,30). Ne discuterà Daniela Finocchi,ideatrice del concorso letterario Lingua Madre,destinato alle donne straniere residenti in Italia (progetto permanente della Regione Piemonte – Salone Internazionale del Libro),con le scrittrici Gül Ince,turca,Ina Praetorius,tedesca,Jasmina Tesanovic,serba.

Alle 20 (Chiostro Architettura) Abitare e costruire insieme mondi migliori: Luca Molinari,docente di Storia Contemporanea dell’Architettura all’Università di Napoli e responsabile editoriale per il settore Architettura e Design della casa editrice Skira,si confronta con gli architetti Raul Pantaleo,Ilene Steingut e Belinda Tato.

Lo scrittore americano Michael Cunningham approderà in via Santa Croce,alle 21,con Il legame nella letteratura. Con il romanzo “Le ore” ha vinto il premio Pulitzer per la narrativa,che gli ha permesso di ottenere fama a livello mondiale. Dal libro è stato tratto l’omonimo film di successo “The hours”,con Nicole Kidman,Meryl Streep e Julianne Moore. Chiusura di giornata,alle 22.30 (piazzale Saint Remy),con Paolo Giordano. Lo scrittore torinese,che con il romanzo d’esordio “La solitudine dei numeri primi” ha vinto il premio Strega e il Campiello Opera Prima,presenterà il reading Il corpo umano,titolo del suo ultimo libro,con il sound design del duo “Plus”.

Il sipario su Leggendo Metropolitano calerà domenica 9,un’altra giornata ricca di appuntamenti. La poesia protagonista,alle 19,in via Santa Croce: Ad alcuni piace la poesia. In ricordo di Wislawa Szymborska. La poetessa polacca,premio Nobel per la letteratura,scomparsa lo scorso anno,è stata autrice di volumi che nel suo paese rivaleggiano con quelli di narrativa. Anche se la Szymborska,proprio in una sua poesia intitolata “Ad alcuni piace la poesia”,scrisse,ironicamente,che “la poesia piace a non più di due persone su mille”. A ricordarla,con Francesco Cataluccio,ci sarà Michal Rusinek,assitente dal 1996 della grande poetessa,docente dell’Università di Cracovia,specializzato nel campo della filosofia del linguaggio e della teoria letteraria.

Alle 20.30,nel piazzale Saint Remy,l’incontro Figli e padri della Repubblica ospita Maurizio Maggiani. Lo scrittore ligure è autore di alcuni best seller,come “Il coraggio del pettirosso” (vincitore del premio Campiello),“La regina disadorna”,“Il viaggiatore notturno” (premio Hemingway e premio Strega). Ad introdurlo sarà Cesare Martinetti,vicedirettore de “La Stampa”. Alle 22,sempre nel piazzale del Bastione Saint Remy,incontro di chiusura del festival. L’ospite protagonista del finale di Leggendo Metropolitano 2013 (l’anno scorso fu lo scrittore israeliano Amos Oz) verrà comunicato dall’Organizzazione Prohairesis in seguito.

Forum: Il mercato siamo noi. Dal 2010 il festival Leggendo Metropolitano riserva una particolare attenzione alla Costituzione italiana e al suo articolo 1: tema,il lavoro. Quest’anno,in collaborazione con l’Agenzia Regionale del Lavoro,si parlerà di economia e “legami”,di cooperazione.
Lo si farà in un forum dal titolo “Il mercato siamo noi”,che occuperà la giornata di sabato 8 giugno,all’ Auditorium Comunale di Piazza Dettori. L’apertura dei lavori è fissata per le 10.
A discutere dei benefici della cooperazione,di impresa e mestieri nell’era digitale saranno,fra gli altri,Tiziano Treu,ex ministro del Lavoro,gli economisti Luigino Bruni,Alessandra Smerilli,Stefano Zamagni e Vittorio Pelligra, Luca De Biase,scrittore e giornalista (è stato il responsabile dell’inserto “Nòva 24” de Il Sole 24 Ore,dedicato ai temi della ricerca e dell’innovazione),Fernando Boero,“economista della natura”,e zoologo esperto di biodiversità marina.

Eventi collaterali. Sabato 8 giugno,Vie di Canti. Nella rassegna letteraria viene ospitata una giornata scandita da tre distinti appuntamenti canori a carattere religioso. Canti legati alla Liturgia delle ore: alle 9,al Mercato Civico San Benedetto,la Terza; alle 17,45,al Chiostro Architettura, i Vespri; a mezzanotte,in via del Fossario,la Compieta,l’ultimo momento di preghiera del giorno,così chiamata perché compie le ore canoniche,e si recita prima del riposo notturno.
– Tutte le informazioni sul festival sul sito www.leggendometropolitano.it

massimiliano messina

11 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 15/09/2019 al 22/09/2019
Belvì
01/10/2019
Sassari
dal 24/07/2019 al 29/09/2019
Cagliari
dal 21/09/2019 al 22/09/2019
Carbonia
dal 28/09/2019 al 29/09/2019
Santu Lussurgiu
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español