Italia Eventi 24
LinguaIT
Isole che parlano ai bambini 2018
Dal 03/09/2018 al 06/09/2018

Metti in evidenza il tuo evento

Per capire quali linguaggi ci appartengano di più,occorre conoscerli e sperimentarli in nuovi utilizzi e modi,per questo nei 14 anni di laboratori Isole che Parlano ha ospitato operatori didattici esperti e operanti in discipline differenti.

Quest’anno i protagonisti saranno la magica sperimentazione di eventi visivi "in diretta" con la Tv a circuito chiuso,alla base del laboratorio Videoattivo (a cura di Irene Tedeschi e Vincenzo Beschi in collaborazione con la Fondazione PInAC di Brescia),l’incontro tra ecologia e musica,che stimola creatività,integrazione e capacità di ascolto nel laboratorio Musica e Gioco (a cura di Danilo Mineo e Pasquale Mirra),e la scoperta delle riprese video e sonore con il laboratorio Così uguali,così diversi (a cura di Simone Ciani).

Ritornano gli “assaggi di laboratori”,per i piccolissimi e i loro genitori,con i percorsi Un libro da me! e Letture piccolissime (a cura di Laura Capra Mammachilegge in collaborazione con Nati per Leggere Sardegna).
Il programma dedicato a bambini e ragazzi,oltre alle attività laboratoriali,prevede alcuni ‘spettacoli su misura’,appuntamenti serali,momento di incontro e condivisione con il mondo adulto.

Lunedì 3 settembre si terrà la proiezione dei film Cartoni Animati in Corsia,realizzati dai giovani pazienti e animatori dell’Ospedale dei Bambini di Brescia (progetto a cura di Avisco,realizzato in stretta collaborazione con la Direzione e il personale dell’Ospedale dei Bambini – presidio ASST Spedali Civili – e gli insegnanti della Scuola in Ospedale).
Martedì 4 settembre,invece,sarà il momento di un viaggio con il teatro di burattini Insalata di Riso,ovvero Sandrone e la zizzania (a cura del Teatrino di Carta).

La tre giorni di corse,urla,risate e creatività si concluderà mercoledì 5 settembre con una serata dedicata alla condivisione pubblica dei percorsi laboratoriali.
Le attività laboratoriali,le esposizioni,le mostre e le performance,si svolgono sia in spazi protetti sia nelle vie del paese,segnando e conoscendo la comunità e il territorio.
Le attività laboratoriali sono a numero chiuso con iscrizione obbligatoria.
Per info e iscrizioni https://www.isolecheparlano.it/iscrizioni
I LABORATORI
Laboratori a misura di bambini e ragazzi
Ideati e a cura di Alessandra Angeli
Polo Culturale Montiggia
Dal 3 al 5 settembre dalle ore 9.30 alle 12.30
I ‘laboratori a misura di bambini e ragazzi’ saranno dedicati
ad un uso creativo di “antiche e moderne” tecnologie,la Tv a circuito chiuso,con il percorso di Videattivo che consente di superare i vincoli delle narrazioni televisive ed esplora il campo,molto pittorico,dei ritmi grafici,cromatici e luminosi che sanno raccontare emozioni;
alla Musica e il Gioco un progetto in cui bambini e ragazzi imparano ad esplorare il linguaggio musicale dall’ascolto,alla creazione di uno strumento e al suo utilizzo;
al processo audiovisivo (la stesura del soggetto,il linguaggio delle immagini,le riprese video e sonore,il montaggio) volto alla creazione di un cortometraggio documentario sulle tematiche dell’uguaglianza e della diversità.
Le attività si terranno presso il Polo Culturale Montiggia dal 3 al 5 settembre,dalle 09.30 alle 12.30

.
VIDEOATTIVO
Curiosi punti di vista insolite visioni
Laboratorio con la TV a circuito chiuso
di Vinz Beschi e Irene Tedeschi in collaborazione con la Fondazione PInAC
(Partecipanti di età compresa dai 6 agli 8 anni)
Videoattivo invita a esplorare e scoprire nuovi significati,nuove "bellezze" e nuovi colori e aspetti nella realtà più "banale" degli oggetti che solitamente abbiamo intorno.
Il percorso di Videoattivo consente di superare i vincoli delle narrazioni televisive ed esplora il campo,molto pittorico,dei ritmi grafici,cromatici e luminosi che sanno raccontare emozioni,ma soprattutto dicono del piacere percettivo del segno realizzato attraverso il gioco,il movimento,lo spiazzamento del punto di vista.
L’attività,ad alto contenuto creativo,ha uno sviluppo basato su una continua sperimentazione di eventi visivi "in diretta",creati mediante il gioco compositivo. Si lavora attorno ad una postazione televisiva che prevede lo spiazzamento del punto di vista consentendo di realizzare "in diretta" eventi visivi ottenuti attraverso la manipolazione di materiali (strutturati e non),e del corpo nella sua presenza plastica situata nello spazio.
L’obiettivo è sperimentare il valore dello schermo TV come specchio elettronico da interrogare – foglio da disegnare – piatto da riempire – luce da modellare – teatro da animare. Alla postazione TV a circuito chiuso,si invitano bambine e bambini,a giocare sul piano di lavoro con corpo,mani,bocca,piedi,utilizzando anche una serie di materiali di uso comune: farina,dentifricio,pasta,salsa di pomodoro,zucchero,etc.


Musica e Gioco
Laboratorio di musica e integrazione
a cura di Danilo Mineo e Pasquale Mirra
(Partecipanti di età compresa dagli 8 ai 12 anni)
Primo incontro è fissato per domenica 2 nel pomeriggio
Musica e Gioco è un progetto didattico che mette insieme ecologia e musica,che stimola la creatività,il pensiero laterale,la capacità di ascolto.
I bambini imparano ad esplorare tutta la catena,dalla musica,dall’ascolto,quindi il desiderio di imitare un suono ascoltato,fino alla creazione dello strumento e al suo utilizzo per produrre musica. Si tratta di un vero percorso musicale,i bambini cominceranno attraverso il gioco a conoscere il proprio corpo,scopriranno l’utilità dei propri arti utilizzandoli come un vero strumento a percussione (body percussion). Questo permetterà loro di percepire con maggiore attenzione il suono e le sue principali caratteristiche: ritmo,movimento,pausa,che tante affinità hanno con il quotidiano della vita. Dall’esplorazione della musica attraverso il proprio corpo si passerà all’esplorazione e conoscenza di vari strumenti a percussione provenienti da varie aree del mondo. Giochi musicali si alterneranno alla costruzione di oggetti e strumenti sonori con materiali di riciclo quali tappi,scatole di pizza,bottiglie,legnetti e altri ancora. Tema guida sarà l’elemento acqua ed il mare.
Lo strumentario del tutto ecologico creato dai bambini e ragazzi durante il laboratorio,verrà utilizzato come mezzo sonoro per eseguire una conduction (prova concerto).
Così uguali,così diversi
Laboratorio video a cura di Simone Ciani
(Partecipanti a partire dai 12 anni)
Primo incontro è fissato per domenica 2 nel pomeriggio
Cos’è che ci accomuna agli atri,cos’è che ci rende uguali a qualsiasi essere umano,indipendentemente da aspetto,età,genere e provenienza? E cosa invece ci rende differenti dagli altri,cos’è che fa di noi qualcosa di unico ed inimitabile? L’ambiente che ci circonda,il nostro sapere,i mezzi di comunicazione e di trasporto di cui disponiamo,le scelte che facciamo,ci portano nell’una o nell’altra direzione?
Se la globalizzazione sta portando a una gererale omologazione degli individui,c’è una dimensione nella quale siamo ancora straordinariamente irripetibili? Se la paura e la diffidenza dell’altro ci portano sempre più a cercare conferme nella nostra identità,continueremo ad essere curiosi di scoprire e conoscere gli altri?
A queste ed altre domande cercheremo di trovare una risposta attraverso il mezzo audiovisivo,in un percorso che porterà i ragazzi a raccontare come vedono ciò che li circonda,sperimentando con loro le potenzialità espressivo-creative della telecamera usata come mezzo per esplorare la realtà o per la sua reinvenzione.
Il laboratorio concentrerà in tre giorni il processo di produzione che porta alla realizzazione di un cortometraggio documentario. In questo percorso verranno toccati i temi fondamentali del processo audiovisivo: la stesura del soggetto,il linguaggio delle immagini,le riprese video e sonore,il montaggio.
Il progetto si svilupperà partendo dalla fase della progettazione creativa,stimolando i ragazzi ad elaborare un percorso sulle tematiche dell’uguaglianza e della diversità.
“Assaggi di Laboratori”
Percorsi per genitori e bambini dagli 8 mesi a 6 anni
La magia d’incontrarsi e ‘riscoprirsi’ attraverso i linguaggi dell’arte.
Gli adulti si confrontano,condividendo idee e competenze,
esperiscono uno stesso laboratorio,uno stesso linguaggio,uno spazio condiviso.
Sin dai suoi primi passi “Isole che parlano ai bambini” ha prestato grande attenzione al dialogo tra le differenti generazioni,creando momenti di condivisione tra adulti e bambini.
Da circa tre anni abbiamo dedicato delle mattine e dei pomeriggi ai genitori e i loro piccoli e piccolissimi (bambini dagli 8 mesi ai 5 anni),con letture spettacolo o letture a bassa voce in collaborazione con Nati per Leggere Sardegna; quest’anno il programma si arricchisce di un “Assaggio di Laboratorio” per genitori e bambini dai 2 ai 6 anni.
Due appuntamenti per piccolissimi e piccoli
Iscrizione obbligatoria,posti limitati
Lunedì 3 settembre
Piazzetta della chiesa ore 18.30
Un libro da me!
Assaggio di laboratorio e Letture condivise
(partecipanti genitori e bambini di età compresa dai 2 ai 6 anni)
a cura di Mammachilegge
La lettura consente di ampliare l’esperienza del bambino e la sua conoscenza del mondo
A.Chambers
Ascoltare,immaginare,scrivere e costruire.
Leggere le immagini,raccontare e inventare storie. Timbri fatti a mano,rilegature,colori ci trasformeranno in autori dei nostri libri. Pochi ed essenziali strumenti per poter realizzare il proprio libro,illustrare la propria storia.
Martedì 4 settembre
Pineta di Punta Nera ore 10.00
(Ritrovo all’Ingresso Camping Baia Saraceno)
Letture piccolissime
Letture a bassa voce a cura di Mammachilegge
(Partecipanti genitori e bambini dagli 8 ai 18 mesi)
attività gratuita
Iscrizione obbligatoria,posti limitati
Leggere,leggere con mamma e papà,leggere con tutto il corpo,assaporando il momento,toccando le immagini,seguendo la voce a noi tanto familiare.
La lettura fin dalla primissima infanzia è fondamentale per la crescita del bambino,è necessario creare esperienze,stimolare i cinque sensi,far esplorare al bambino l’oggetto libro.
La voce della mamma o del papà sarà la “guida” in questa esperienza,un gioco,un viaggio alla scoperta dei colori,della materia,dei suoni e anche dei sapori! Si pensa che le parole dette dai genitori ai loro bambini siano all’origine della loro capacità immaginativa e regalino loro enormi possibilità. Sono i primi passi,vitali,di ogni futura
Comunicazione. Ecco le letture piccolissime,ci faremo aiutare in questa esplorazione dai libri di Katsumi Komagata.
GLI SPETTACOLI
Gli ‘spettacoli a misura di bambini e ragazzi’ sono un’occasione di confronto e partecipazione tra differenti generazioni,una possibilità per noi adulti di metterci in gioco,abbattere barriere,riscoprendo il bambino che silenzioso alloggia dentro ognuno di noi.
Lunedì 3 settembre
Camping Baia Saraceno
ore 21.00
CARTONI ANIMATI IN CORSIA
Proiezione dei film realizzati dai giovani pazienti animatori dell’Ospedale dei Bambini di Brescia
A cura di Associazione Avisco
Saranno presenti
Vincenzo Beschi – Presidente Associazione Avisco
Irene Tedeschi – operatrice del progetto
Luisa Goglio – graphic designer curatrice dell’immagine del progetto
Cartoni animati in corsia è un progetto a cura di Avisco,realizzato in stretta collaborazione con la Direzione ed il personale dell’Ospedale dei Bambini – presidio ASST Spedali Civili – e gli insegnanti della Scuola in Ospedale.
L’idea è semplice: proporre a bambini e ragazzi ricoverati nei reparti pediatrici di diventare autori di brevi film d’animazione. In alcuni casi i giovani pazienti possono lavorare in gruppo,in altri portano avanti singolarmente la propria produzione. Qualcuno preferisce ispirarsi a testi narrativi o poetici che altri bambini o autori di letteratura per l’infanzia regalano al progetto,altri decidono di inventare una storia tutta propria. Personaggi e sfondi sono di carta,di plastilina,di sabbia oppure sono giocattoli o oggetti d’uso quotidiano a cui si da vita usando un portatile ed un set d’animazione portatile utilizzando la stop-motion. Oltre ai laboratori di animazione,in corsia entrano anche strumenti musicali e microfoni perchè ogni film ha una sua colonna sonora realizzata dagli autori e spesso si organizzano proiezioni di film d’animazione d’autore per scoprire questo linguaggio dalle molteplici potenzialità espressive.
Il progetto si propone di trasformare il tempo e gli spazi della cura in luogo e occasione di crescita,scoperta,socializzazione,conoscenza ed espressione di sé,per i bambini e i giovani ospedalizzati e le loro famiglie,attraverso un’attività che li avvicina al mondo dell’arte,della cultura e in particolare al linguaggio cinematografico. Questa tecnica,così accattivante soprattutto per i giovani,permette di dare vita ai personaggi e alle storie del proprio mondo interiore lasciando ampio spazio alla fantasia,creando un’opera che uscirà dalle mura della propria camera per raggiungere il pubblico non solo cittadino.
Martedì 4 settembre
Piazzetta della Chiesa ore 21.00
INSALATA DI RISO
ovvero Sandrone e la zizzania
Teatro di burattini
A cura di Il Teatrino di Carta
Il diavolo vedendo che nel teatro dei burattini regna la solidarietà e la pace,decide di seminare una pianta di zizzania transgenica nell’orto di Sandrone,i burattini cominciano a litigare tra loro. L’agente del diavolo mr Black gold riesce a convincere Sandrone,sotto l’effetto della zizzania,a comprare delle armi per difendere il suo orto,ma Sganapino è immune alla pianta malefica e il suo animo puro riuscirà a riportare la pace attraverso la valorizzazione dell’amicizia e del buonumore. Spettacolo con burattini tradizionali che tratta tematiche attuali come guerra,pace e l’ecologia.
IL TEATRINO DI CARTA
Il Teatrino di Carta è una compagnia di teatro di burattini fondata nel 1993 da Maurizio Mantani ultimo discendente della Famiglia d’Arte Mantani Renzi attiva in
Italia fin dal 1920 con la capostipite Pina Renzi. I nostri spettacoli sono rivolti ad un pubblico infantile senza dimenticare le famiglie con diversi livelli di lettura per divertire sia i bambini che gli adulti. Da più di vent’anni la compagnia porta i suoi spettacoli in tutta Italia dai maggiori festival del settore a centinaia di scuole primarie e dell’infanzia. Gli spettacoli fatti in un grande teatrino,possono essere rappresentati sia all’aperto che al chiuso.
Inserire link http://www.teatrinodicarta.it/
Mercoledì 5 settembre
Ore 21.00
Cine Teatro Montiggia
Presentazione pubblica dei laboratori
Nonni,mamme,amici e fans del piccolo festival siete invitati alla serata dedicata alla presentazione e condivisione pubblica dei laboratori di Isole che parlano. Con i bambini,i ragazzi e gli operatori didattici vi condurremo nel mondo dei Laboratori ‘a misura di bambini e ragazzi’ frequentati da una cinquantina di bambini tra i sei e i diciotto anni,per 3 giorni 3 ore al giorno. Ogni anno è una sorpresa e una nuova scoperta per i risultati raggiunti in tempi così brevi,la bellezza e la voglia di condivisione! Quest’anno cosa ‘condivideremo’? … chissà che accadrà nei tre giorni di laboratori,venite a scoprirlo!

SardegnaEventi24.it

1187 eventi pubblicati

167 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 08/06/2019 al 29/06/2019
Cagliari
29/06/2019
Perdaxius
dal 11/06/2019 al 30/07/2019
Cagliari
dal 02/05/2019 al 04/07/2019
Cagliari
23/06/2019
Bosa
dal 21/03/2019 al 04/07/2019
Cagliari
dal 26/01/2019 al 21/07/2019
Lunamatrona
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español