Italia Eventi 24
LinguaIT
“Aquiloni” di Paolo Poli ad Arzachena
Viaggio tra l'eleganza della Belle Epoque e le correnti letterarie e artistiche del Decadentismo,sulle note di romanze e arie d'operetta,allusive canzoni da cabaret e inni guerreschi
16/01/2014

Metti in evidenza il tuo evento

La tournée nell’Isola si concluderà giovedì 16 gennaio alle 21 all’Auditorium Comunale di Arzachena,dove il raffinato e ironico divertissement che intreccia teatro e musica,versi e canzoni,in un racconto per quadri impreziosito dalle evocative scenografie di Emanuele Luzzati inaugurerà la Stagione del CeDAC.
Viaggio tra l’eleganza della Belle Epoque e le correnti letterarie e artistiche del Decadentismo,sulle note di romanze e arie d’operetta,allusive canzoni da cabaret e inni guerreschi,“Aquiloni” riscopre le radici della civiltà agraria insieme ai fasti mondani e alla vivacità culturale delle capitali europee,in un incalzare di versi,dalle composizioni giovanili di Myricae all’inattesa modernità e varietà linguistica dei Poemetti,che si alternano a celebri melodie.
Protagonista sulla scena,Paolo Poli interpreta con grazia squisita,incline talvolta a soave crudeltà,le poesie del Pascoli,dalle più conosciute – come “L’aquilone” (cui volutamente rimanda il titolo dello spettacolo) a “L’assiuolo”,con «quel pianto di morte… chiù.» cui fa pendant l’immaginario “Dialogo” delle rondini,la dolcezza di “A nanna”,la vivacità di “Valentino” e il sottile brivido di “Novembre” – ad altre meno frequentate,almeno fra i banchi di scuola,come l’affresco de “La morte del Papa” che è in realtà il delicato addio alla vita di una vecchina e il poemetto “Italy” (dall’esplicativo sottotitolo “Sacro all’Italia raminga”) in cui riecheggia la parlata ibrida dei migranti.

Tra piume e baluginìi dorati,personaggi en travesti e canzoni dell’anarchia,in una colorata giostra di situazioni e latitudini– dal Belpaese fino al Messico,e ancora al cuore della Mitteleuropa – “Aquiloni” racconta con inediti accostamenti,segni pittorici e excursus canori,l’universo di Pascoli e la sua poetica del fanciullino,in un’età di splendore e contrasti,di ideali e impegno politico (e dura repressione),in un fiorire della cultura e delle arti che finirà tragicamente con l’inizio della grande guerra.

Insieme a Paolo Poli,quattro attori – Fabrizio Casagrande,Daniele Corsetti,Alberto Gamberini,Giovanni Siniscalco – si alternano tra liriche e canzoni,negli scenari immaginifici creati da Emanuele Luzzati tra citazioni pittoriche da Fattori a Segantini all’Impressionismo francese,e tra le fantasiose e variopinte pieghe di stoffa dei costumi di Santuzza Calì. Le musiche sono curate da Jaqueline Perrotin e le coreografie da Claudia Lawrence.
ARZACHENA/ Auditorium Comunale
Abbonamenti
posto unico: €55 – ridotto €45
Biglietti
Posto unico: intero €14– ridotto €11
info: tel:328 6996706

AnnaBrotzu CeDAC

73 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 24/08/2019 al 25/08/2019
Burcei
dal 03/08/2019 al 25/08/2019
Olbia
dal 06/09/2019 al 08/09/2019
Borutta
dal 19/08/2019 al 25/08/2019
Desulo
dal 12/07/2019 al 31/08/2019
Bosa
24/08/2019
Portoscuso
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español