Italia Eventi 24
LinguaIT
Dal 23/04/2016 al 24/04/2016

Metti in evidenza il tuo evento

Sabato 23 e domenica 24 due giorni per approfondire l’utilizzo di questo antico legante e di altri materiali naturali come la paglia,la canapa sativa e la terra cruda
Parte inoltre un percorso di sensibilizzazione e formazione con gli studenti dell’Istituto per geometri Devilla di Sassari.
Un weekend alla riscoperta dell’antica arte del calcinaio per conoscere i segreti della lavorazione e le odierne opportunità di utilizzo di questo legante naturale,traspirante e versatile,particolarmente indicato nella ristrutturazione delle case dei centri storici.

Sarà Costanzo Salis,l’ultimo maestro turritano,a mostrare le tecniche di realizzazione e applicazione nella splendida cornice del Casale Salis-Faedda,sulla strada Caniga-Sant’Anatolia.

L’appuntamento è gratuito e aperto a tutti.

Si inizia sabato alle 9.30 del mattino con lo spegnimento dell’ossido di calce secondo il metodo tradizionale ad espersione,che prevede l’idratazione con acqua. Relatore della tavola rotonda,oltre a Salis sarà il geometra Salvatore Doro,che illustrerà l’importanza dell’utilizzo in edilizia di materie naturali come la paglia,la canapa sativa e la terra cruda.

«Elementi che – sono convinti gli organizzatori – potrebbero permettere di realizzare una filiera completa nel reperimento delle materie prime,per un indotto a km zero nel territorio».

Durante il seminario saranno spiegate tutte le fasi della lavorazione,dalla realizzazione dell’ossido nelle fornaci contenenti le pietre calcaree ricche di carbonato di calcio,all’inserimento nei bagnoli e nelle vasche di decantazione. Operazione questa,che richiede almeno un anno e mezzo di invecchiamento al fine di ottenere un prodotto di qualità.
Dopo il pranzo al sacco saranno presentate le miscele di aggregati con grassello di calce,gli inerti e le terre colorate. Grazie all’assistenza tecnica di Matteo Garofalo e Roberto Oggiano,saranno inoltre esposti sui banchi i tre tipi di grassello come la calce sarda,la calce dolomitica e la calce calcica,quindi le terre,le lacche,le attrezzature artigianali in legno come talocce e sagome e quindi i prodotti finiti.
Domenica alle 9.30,dopo l’approfondimento sulla formulazione delle malte,saranno mostrati alcuni significativi esempi di posa sui pannelli.
Nel pomeriggio,dalle 14.30 saranno illustrate la particolarità degli aggregati locali,le proprietà delle malte da muratura e intonaco e la finitura dei pannelli con malta fine.
Non mancheranno all’appuntamento gli studenti del Polo tecnico statale Devilla di Sassari,che con il maestro Salis hanno iniziato un percorso di sensibilizzazione e formazione che coinvolge le quarte classi dell’indirizzo geometri sotto la supervisione della dirigente scolastica Nicoletta Puggioni, accompagnata dai docenti Simona Greganti e Giovanni Luca Ferri e dall’architetto Giorgio Manconi,coordinatore scolastico dell’evento.
La manifestazione è patrocinata da Confartigianato,Camera di commercio,Forum Italiano calce,Comune di Sennori,Scuola edile del nord Sardegna,Fical (forum iberico della calce),Forte romano La Crucca e Istituto Devilla.
I partecipanti dovranno indossare adeguate attrezzature protettive. Per info contattare il 333/3705708.

Organizzazione

Sito Web

TarasPress

59 eventi pubblicati

30 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español