Tra rarità, sperimentazioni, prime assolute e riconferme torna Isole che Parlano (Palau 5>14 settembre), il festival internazionale ideato e diretto da Paolo e Nanni Angeli. L'evento targato Associazione Sarditudine (realizzato tra gli altri, con il contr

Tre “viaggi” per festeggiare il decennale dei laboratori a misura di bambini e ragazzi. Le iscrizioni sono aperte. I laboratori si svolgeranno dall'8 settembre nel polo culturale di Montiggia a Palau.

UN'ISOLA IN RETE, VERBA MANENT, IV EDIZIONE. Il Festival si articolerà in diversi eventi sparsi tra il 25 agosto e il 30 settembre, la maggior parte degli eventi si svolgerà a Castelsardo nel centro storico della Città.

Lo stile sinuoso di Bombino, la sua musica fresca, ritmica e melodica appassiona e coinvolge il folto pubblico dell'arena estasiato dalla serata.

L'affermato Bluesman di Osilo inaugura quest'anno la rassegna musicale inserita all'interno del circuito Dromos Festival. Grande carisma e simpatia per questo giovane ed indiscusso talento sardo del blues.

Con il loro DNA jazz, le influenze della strada e la passione per l'Hip-Hop, sono riusciti a modellare una versione di brass-band decisamente moderna, che si è esibita nel centro storico del paese.

Tutto il film è in lingua originale senza doppiaggi, sottotitolato in italiano, è un piacere sentire le varie influenze dei Pastori del Nuorese, Sassarese e Campidano, parlate in modo così fluente.

Lo scenario è toccante, abbellito ancor più dalle pietre del sito punico romano fondato dai fenici nel VIII secolo, illuminato nei punti strategici, come le colonne che si affacciano maestose sul golfo di Oristano

Le sonorità si liberano nell'aria, si sente il pizzicare delle dita di Omar che accarezzano le corde, i martelletti del piano vengono riflessi sul coperchio superiore, le spazzole sui piatti inseriscono una nota di jazz.

Il genere è energico, un jazz con influenze sudamericane, molto ritmato, il pubblico applaude fin dal primo brano, i riflettori colorati disegnano i muri che fiancheggiano il campanile, la piazza è gremita, l'acustica è perfetta.

Con gli “Interiors”, si intraprende un viaggio che unisce elettronico e analogico, ponendo l'accento a volte sull'Iphone che in questo contesto cavalca il ritmo senza mai abusarne, a volte sul basso, a volte sulle corde del violino.

Manu Dibango, con il suo sax, dimostra subito una carica incredibile, per uno che ha superato gli ottanta. Stringe il sax, balla con lui, un vero jazzman, duetta con le coriste, i musicisti; non mancano gli assoli, applaudissimimi.

La musica si fa piu triste mentre Alessandro legge un brano di un incidente occorso a Maria Pani, operaia della miniera, che viene ferita al viso da una puleggia staccata dai macchinari

L'artista di questa sera è Ibrahim Maalouf nato a Beirut nel 1980 in un paese devastato dalla guerra civile. In tenerissima età lascia il Libano per stabilirsi definitivamente in Francia, dove all'età di sette anni inizia a studiare tromba grazie al padre

Un ricco cartellone che si riconosce nel titolo "I giardini dell'Eden", filo conduttore dell'edizione 2014 del Festival Dromos.

Il tema scelto per l'edizione 2014 è: “sessualità, sessuofobia, omofobia”

MOS MOS

Eugenio Finardi e Roberto Vecchioni ospiti del festival che unisce la musica d'autore alla tradizione folk isolana

Sardegna Eventi 24, nell'ambito del progetto Sardinia Diary, seguirà tre tappe fondamentali: Sassari il 5, Cagliari l'11 e Alghero il 19 maggio

Archivio Vai all'Archivio della categoria: Festival

Chi Siamo Archivio pubblicazioni Contatti Note Legali Pubblicità Gerenza

© 1999 - 2014 Mare nostrum editrice S.r.l. a socio unico P.iva 02180800902 - Gerenza
Supplemento alla testata giornalistica www.marenostrum.it - Registrazione Tribunale di Sassari n°8 del 09/08/2010 - Iscrizione ROC n°14164
Via Gavino Matta, 3 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 392 9999887
Marenostrum.it | IlPortolano.it | SardegnaEventi24.it | MarenostrumEditrice.it | Zelindo.it

Rss Rss Licenza Creative Commons