Cerca articoli

 80 aspiranti imprenditori, 20 progetti presentati, 7 i premiati a livello locale

Start Cup Sardegna 2011: a Sassari la finale regionale

Oltre a ricevere un piccolo contributo in denaro, i tre classificati saranno premiati con la partecipazione all’Expo Innovazione di Torino e alla finale del Premio Nazionale per l’Innovazione 2011 di Working Capital

20/09/2011 20:13:00
Alessandra Polo
Reporter Gold
121 Eventi pubblicati 65 Notizie pubblicate

Si conclude con una conferenza di premiazione la 4^ edizione della Start Cup Sardegna, la competizione tra progetti imprenditoriali innovativi promossa dalle Università di Sassari e Cagliari, con il sostegno della Regione Sardegna nell’ambito del progetto INNOVA.Re., dell’amministrazione comunale di Sassari, della Fondazione del Banco di Sardegna, della Camera di Commercio di Sassari ed in partenariato con l’Unione dei Giovani Dottori Commercialisti di Sassari e del consorzio Promea di Cagliari, Confindustria Nord Sardegna, BAN Sardegna, Unicredit Group e di Sardafidi.

La conferenza aperta a tutti, si terrà il 27 settembre a partire dalle ore 16:00 presso la Sala dei Cento della Camera di Commercio di Sassari, in Via Roma 74.

Anche quest’anno i tre gruppi premiati avranno la possibilità di partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), una sorta di ‘coppa dei campioni’ tra vincitori della Start Cup locali che mette in competizione decine di Business Plan ad alto contenuto di conoscenza e innovazione, provenienti da tutti gli enti di ricerca italiani.

I sette gruppi finalisti saranno chiamati a presentare brevemente il loro progetto innovativo d’impresa secondo la formula dell’elevator pitch e, successivamente, il Comitato Tecnico Scientifico premierà i primi tre classificati con un contributo, rispettivamente, di 5000, 3000 e 2000 euro e la possibilità di volare a Torino a fine novembre per l’Expo Innovazione e la finale nazionale del PNI 2011 - Working Capital.

Qui i tre gruppi sardi avranno l’opportunità di vincere i quattro premi da 100.000 euro offerti da Telecom Italia ed entrare in contatto con i principali esponenti della comunità scientifica e finanziaria italiana dedicata all’innovazione, sviluppando importanti contatti che permettano di finanziare l’avvio dell’impresa.

La StartCup Sardegna 2011 arriva alla sua fase conclusiva dopo aver coinvolto circa 80 aspiranti imprenditori negli incontri formativi e nella presentazione delle idee di impresa. Dei 20 progetti presentati, i 7 premiati a livello locale (4 a Sassari e 3 a Cagliari) si sono confrontati con la stesura di un vero e proprio Business Plan, grazie alla preziosa consulenza dei giovani dottori commercialisti che li hanno affiancati.

Tre gruppi sardi avranno l’opportunità di vincere 4 premi da 100mila euro offerti da Telecom Italia

I gruppi in lizza per il premio regionale sono:

Neurax – GolgiChrome: un gruppo misto di ricercatori delle Università di Sassari e Cagliari presenta un progetto di spin off biotecnologica per la valorizzazione di un brevetto universitario in ambito neurologico che può segnare un importante salto tecnico per la microscopia confocale ed ha già riscontrato un notevole interesse a livello internazionale.

Onocluster: gruppo legato all’Università di Sassari che propone un articolato progetto di valorizzazione dei prodotti derivati dal latte d’asina sarda, associando soluzioni tecnologiche e di marketing avanzate ad una nicchia del settore più tradizionale dell’economia regionale.

E-society 3.0: progetto presentato da un eterogeneo gruppo di ricercatori e studenti dell’Università di Cagliari volto alla valorizzazione delle più moderne tecnologie di e-learning associate alla multicanalità e alla diversificata esperienza del team proponente.

iuLive.net: progetto nato nel sassarese e già incubato presso la fucina di talenti informatici che è il NetValue di Cagliari, presenta una applicazione per mobile devices che favorisce l’incontro tra domanda e offerta di eventi “live” con un’innovativa e accattivante combinazione di social networking e georeferenziazione.

JetTech: un gruppo di ricercatori cagliaritani propone un progetto di spin off per lo sviluppo e l’applicazione in ambito industriale di un innovativo ed estremamente efficiente processo di trattamento e valorizzazione degli pneumatici fuori uso, basato sull’applicazione della tecnologia a getto d’acqua ad alta velocità.

Playroutes: nato da un gruppo di appassionati di mare e navigazione all'indomani del 1° barcamp di Sardegna 2.0. È un sito web che fornisce ai diportisti foto panoramiche della rotta di avvicinamento alle destinazioni costiere, al fine di visualizzare in anteprima i tracciati da seguire e minimizzare eventuali pericoli.

VirtualZero: un gruppo di giovanissimi imprenditori, già attivi presso il Parco Scientifico di Porto Conte, propone un progetto che ha l'obiettivo di rendere fruibile e multimediale qualsiasi filiera produttiva ovunque dislocata nel mondo, facendo della trasparenza dei processi, agevolata da sofisticate soluzioni sensoristiche e da un'infrastruttura wireless, il protagonista del marketing e del successo aziendale.

Programma
Coordina Prof.ssa Donatella Spano
Delegata alla Ricerca ed al Trasferimento Tecnologico – Università degli Studi di Sassari
- Saluti di apertura
- Dalla Start Cup al PNI

- Elevator Pitch: presentazione delle 7 idee finaliste

E-Society 3.0 - capogruppo Elisabetta Gola
iuLive.net - capogruppo Leonardo Paschino
JetTech - capogruppo Giorgio Costa
Neurax-GolgiCrhome - capogruppo Marco Diana
Onocluster - capogruppo AnnaLaura Carboni
Playroutes - capogruppo Matteo Bortolu
VirtualZero - capogruppo Stefano Cucca

Premiazione finale
Chiusura lavori - ore 18:00



Mappa non disponibile