Con lei vincono tante altre donne.

Michela Murgia "donna sarda" dell'anno.

La premiazione si terrà nell’aula consiliare del Palazzo civico di Cagliari alla presenza del Sindaco Floris

Per lavoro usa i Social Network, organizza eventi e promuove il turismo in Sardegna. Unendo a queste passioni anche… http://https://www.linkedin.com/in/alessandrapolo
124411 punti 119 Eventi pubblicati 65 Notizie pubblicate 15 Commenti 220.918 Visite ricevute 8.065 Condivisioni su Facebook

E' per domani 8 marzo alle ore 11 la cerimonia di consegna del “Premio Donna Sarda”, istituito dal Lioness Club Cagliari e giunto alla 25^ edizione.

ll riconoscimento sarà conferito alla scrittrice Michela Murgia, vincitrice, con il romanzo “Accabadora”, del prestigioso premio Campiello 2010.

Ecco cosa ci ha scritto Daniela Deidda, affezionata lettrice di MareNostrum e della scrittrice sarda.

Lei è come tante ma è riuscita a realizzare una piccola rivoluzione nella quale, in tante, ci rispecchiamo. Una giovane donna che, nel marasma dei numeri, nel caos dell’umanita lavoritiva di chi è solo una percentuale statistica, ha saputo dire a se stessa, gridandolo ad alta voce, “sono di più!”.
Ha saputo trasformare la sua precarietà in bisogno di esprimersi. La rabbia diventa grinta a dimostrazione che questa è anche la società delle donne wonderbrain.

Si merita questo premio perché ha deciso di restare nella sua terra. E che la ama, e tanto, lo si percepisce dai suoi scritti dove la Sardegna è protagonista con le sue storie, i suoi luoghi ricchi di bellezza e mistero, le sue affascinanti leggende.

Ed ora la Sardegna ringrazia questa sua figlia con un premio che è anche il manifesto di una speranza quella che ci farà gridare, ad alta voce, “anche io valgo di più!”.

Grazie Daniela!