Cerca articoli

 Giovani scrittori sardi nel mondo

Lo scrittore Piergiorgio Pulixi dalla Sardegna agli USA con i suoi thriller

Dopo la vittoria dei premi Glauco Felici e Franco Fedeli 2015, ora è semifinalista al Premio nazionale Scerbanenco

23/11/2015 10:13:00
Edizioni E/O di Roma
Reporter Gold
1 Notizie pubblicate
È un 2015 fortunato questo per lo scrittore cagliaritano Piergiorgio Pulixi (classe 1982). L’autore pubblicato dalle Edizioni E/O cresciuto alla scuola di Massimo Carlotto ha pubblicato nel corso dell’anno due romanzi: “Il Canto degli innocenti”, e “Per sempre”, (entrambi Edizioni E/O) e ha visto approdare nelle librerie del Regno Unito, canadesi e statunitensi la traduzione di un suo romanzo del 2014, La notte delle pantere, col titolo “The night of the panthers” per Europa Editions.


Oltre le pubblicazioni, a Pulixi sono stati conferiti due premi importanti: il Premio Glauco Felici e il Premio Franco Fedeli 2015. Nella serata del 10 novembre, il Premio Letterario Franco Fedeli per la letteratura poliziesca è stato conferito a Pulixi per il romanzo Il canto degli innocenti con queste motivazioni dalla giuria: “La trama avvincente e ricca di colpi di scena genera suspense fino all’ultima pagina. Attraverso la tecnica narrativa del monologo interiore, l’Autore penetra nelle problematiche del mondo adolescenziale, esposto per la sua fragilità a manipolazioni e condizionamenti di ogni genere. Tutti i personaggi sono ben caratterizzati. In particolare lo è il protagonista, umano, sensibile, tormentato, eppure capace, grazie alle sue brillanti intuizioni, di portare a termine un’indagine complessa e delicata”.Il Premio Letterario Franco Fedeli è organizzato annualmente dal SIULP (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia), in memoria del giornalista Franco Fedeli, fondatore della rivista Polizia e Democrazia. Viene assegnato da una giuria di agenti del corpo di Polizia ed esperti di letteratura gialla. Il Premio, giunto oggi alla sua XVI edizione, in passato è stato vinto da Andrea Camilleri, Carlo Lucarelli e Maurizio De Giovanni.

Il Canto degli innocenti racconta di una serie di brutali omicidi perpetrati da adolescenti fra i dodici e i quindici anni che sta mettendo in seria difficoltà la polizia. A indagare è il commissario Vito Strega, un brillante investigatore il cui lavoro è più una missione che un mestiere. Serve infatti un suo proprio ideale di giustizia più che le regole di procedura penale. È un poliziotto filosofico, attento alla psicologia dei criminali, più che uno sbirro d’azione. Ma è anche un uomo molto tormentato che combatte tra il desiderio di giustizia e l’abbraccio del Male. I Canti del Male è una serie poliziesca composta da tredici episodi, di cui Il canto degli innocenti è il primo capitolo. Una serie ambiziosissima che racconterà un mosaico completo della malvagità in tutte le sue sfumature.

Pulixi ora è anche finalista con lo stesso libro al Premio Garfagnana in Giallo, ed è semifinalista al premio più importante a livello nazionale nella letteratura noir: il Premio Giorgio Scerbanenco - La Stampa", promosso dal Courmayeur Noir in festival e dal quotidiano torinese che premia romanzi noir italiani editi nell´anno e scelti dal comitato selezionatore della Giuria Letteraria del festival tra quelli iscritti. A partire dal 14 novembre fino alla mezzanotte del 27 novembre 2015 ogni lettore potrà votare sul sito del premio i suoi 5 titoli preferiti, tra cui Il Canto degli innocenti, a quest’indirizzo:


La cinquina dei finalisti sarà determinata dalla somma ponderata dei voti dei lettori e della Giuria Letteraria, composta da Cecilia Scerbanenco (Presidente), Valerio Calzolaio, Luca Crovi, Loredana Lipperini, Sergio Pent, Sebastiano Triulzi, John Vignola. I cinque finalisti verranno presentati al festival di Courmayeur il 10 dicembre; tra loro la Giuria Letteraria sceglierà il vincitore del "Premio Giorgio Scerbanenco La Stampa 2015" che verrà premiato nella serata del 10 dicembre a Courmayeur.

Piergiorgio Pulixi è nato a Cagliari nel 1982 ed è un autore di noir e polizieschi. Allievo del maestro del noir mediterraneo Massimo Carlotto, ha pubblicato otto libri, tra i quali “Perdas de Fogu” e la serie noir del poliziotto Biagio Mazzeo che si apre con Una brutta storia (miglior noir del 2012 per Noir Italiano e 50/50 Thriller). I suoi libri sono in corso di traduzione negli Stati Uniti, Canada e Regno Unito.


Mappa non disponibile