Un altro successo per il secondo appuntamento della rassegna Theatron

A teatro con Lella Costa in "Arie" tra memoria, musica e parole

Uno spettacolo che rende omaggio alla sua lunga carriera

2136 punti 1 Eventi pubblicati 4 Notizie pubblicate 4 Commenti 3.977 Visite ricevute 63 Condivisioni su Facebook
Al teatro Verdi di Sassari un gradito ritorno per Lella Costa nella seconda delle serate in programma nel cartellone di "Theatron" organizzato dall'associazione Mab Teatro.

Un altro successo per il secondo appuntamento della rassegna Theatron al teatro Verdi di Sassari.

Una serata ricca di emozione dove il pubblico ha partecipato caloroso al ritorno sul palcoscenico Sassarese di Lella Costa con lo spettacolo "Arie" che rende omaggio alla sua lunga carriera.


L'idea dello spettacolo nasce infatti nel 2010 quando il Conservatorio di Milano insignisce l'attrice del premio "Una vita per la musica".

La musica, in questo caso, intesa come musicalità dei testi dei suoi copioni ovvero una forma "molto più simile a uno spartito che a un copione, a un assolo che a un monologo".

Lella Costa "soubrette" da palcoscenico, come lei stessa si definisce in apertura dello spettacolo, esordisce sulle note di Burt Bacharach in un'ironica versione di "this Guy's in love with you" per esprimere tutto il suo amore per la recitazione e per il suo pubblico.

L'incontro con la musica è a tutti gli effetti fil rouge del recital, musica suonata, citata, pensata e sognata in un monologo a più voci.Sono le voci dei suoi più grandi successi teatrali, che emergono dalla memoria e si plasmano in nuovo spettacolo a metà tra musica e parola dove l'attrice domina il palcoscenico con la maestria e l'eleganza da attrice d'altri tempi.

Ma è anche la melodia della vita dell'artista ovvero il ritratto di ciò che più le appartiene come l'essere donna e mamma in un mondo dominato da uomini, il suo impegno politico e sociale e la sua grande passione per la musica vissuta accanto ai più grandi interpreti.

Uno spettacolo per chi non ha perso la voglia di ricordare, per i giovani e meno giovani, per tutti gli inguaribili romantici che ancora si emozionano ricordando le parole di una canzone, la poesia del tempo che scorre, un'immagine che riaffiora nella mente all'improvviso.

La rassegna Theatron prosegue l'11 marzo al Teatro Verdi con lo spettacolo teatrale Suerte, tratto dal romanzo di Giulio Laurenti che racconta la storia reale di Ilan Fernandez.

Un monologo interpretato da Alessio Di Clemente volto noto per la sua carriera teatrale, cinematografica e la partecipazione a numerose fiction.